martedì 5 ottobre 2010

Guida All'Installazione di Meego su SDHC permanente

Salve a tutti, la seguente guida vi aiuterà passo a passo a installare Meego in modo permanente su una schedina SDHC. In modo permanente significa che potrete avviarla come se fosse una versione live ma tutti i cambiamenti che imposterete verranno salvati, così come gli aggiornamenti che farete.
Questo, alla faccia di chi mi dice che non ho ancora fatto una guida. (accuse provenienti dal più fico del nostro Staff! :D )
Ma non perdiamoci in chiacchiere! La procedura ha alcuni punti complessi. Non è difficile di per sé, ma richiede attenzione e sopratutto un minimo di ragionamento personale. Per facilitarvi il tutto ho anche preparato qualche schermata, perché qui, su L4N, vogliamo che tu sia felicemente meegolizzato :D

Se non conoscete Meego potete dare un'occhiata alla mia recensione personale: Recensione: Meego il Vikingo!

E vi segnalo, inoltre, che se usate Opensuse o Fedora potete provare l'interfaccia di Meego dalla guida del caro AlfiereNero: Mobin, Meego e tutta l'allegra tribù

Preparativi

Inanzitutto scarichiamo l'immagine dal sito ufficiale. Potrete scegliere se scaricare una versione con Chrome o una con Chromium. Io ho scelto la seconda, ma ai fini di questa guida è indifferente.
Vi consiglio di consultare la pagina che elenca i Netbook supportati. Fondamentalmente PC con processori Atom.

Per questa guida ci sarà bisogno di

  • 1 chiavetta usb di un 1giga per l'immagine
  • 1 chiavetta SDHC dove installerete il sistema operativo (4 giga bastano e avanzano)
  • 1 cervello che ragioni e stia attento, ma sopratutto Don't Panic. :)

Procedura

- Caricare l'immagine live

Una volta che avrete l'immagine dovrete caricarla in una chiavetta usb per poter riavviare dal di lì. Per farlo esistono tanti metodi. Basta consultare altre guide sempre su questo sito che utilizzano programmi come imagewriter, unetbootin, ecc.

Io ho utilizzato il metodo più veloce, ma rischioso per chi non è esperto:
Inserite la chiavetta e accertatevi qual'è il percorso: /dev/sdX . Per aiutarvi potete usare il comando fdisk -l. È molto importante che non siate incerti perché con questo metodo è pericoloso sbagliare i percorsi.

Una volta capito qual'è la chiavetta usb vi basterà dare questo commando:
dd bs=4096 if=/percorso/dell/file/.img of=/dev/sdX
dove X indica il percorso della chiavetta usb inserita. Per esempio, nel mio caso, avendo 2 dischi la chiavetta usb è sdc. Ci vorranno un minuto o due e sarà pronta.

- Fare il boot dalla chiavetta

Per proseguire si presume che abbiate il lettore schede sdhc abilitato nel bios (di solito lo è di default). Ora inserite la chiavetta usb e quella sdhc e accendete/riavviate il netbook. Dovrete fare il boot dalla chiavetta usb su cui avete caricato l'immagine di Meego.

Una volta fatto scegliete solo di installare.

Partizionamento

In questo caso vi consiglio la via più semplice, ovvero:
  1. Scegliere: "rimuovere le partizioni dalle unità selezionate e creare la struttura predefinita"
  2. Più in basso selezionare SOLO la schedina sdhc.
  3. Ancora più in basso scegliete di avviare l'unit sempre dalla chiavetta sdhc
  4. Ed infine mettere la spunta in "rivedere e modificare lo schema di partizionamento"
    Scusate la qualità dell'immagine, ma per lo meno il mio cellulare non perde il segnale se lo prendo con la mano sinistra =)

    La schermata seguente vi porterà allo schema di partizionamento, vedrete che il sistema avrà creato una /boot e una /root. Lasciate tutto come viene impostato, l'unica cosa che dovrette fare sarà eliminare la swap. (anche se questo è facoltativo, se non volete farlo non eseguite il punto 4.)

    Una volta installato vi chiederà di riavviare. Fatelo e fatte il boot sempre dalla stessa chiavetta usb, ma questa volta avviate meego da live.

    Ultimi Accorgimenti

    - Premessa

    Qui inizia la parte "complessa". Dovrete solo ragionare attentamente sui cambiamenti da fare, che ovviamente verranno spiegati. Dato che Meego ha cambiato molte cose da Moblin, per i meno esperti (e non), farò una piccola introduzione schematica:
    • Prima di tutto non c'è un grub.list, e il file system è Btrfs. Il che significa che i cambiamenti che vi propongo sarà meglio farli sempre dalla live di Meego.Nel caso in cui la vostra distro non possa leggere il file system della schedina.
    • Quel che dovremo fare sarà modificare il file extlinux.conf (grub) e cambiare i parametri nel fstab perché il file system venga trovato al suo posto.
    Per spiegare questo punto  farò un'esempio facoltativo: Il mio Eeepc 901 ha due dischi, i quali vengono visti rispettivamente come sda e sdb. La chiavetta usb da cui ho fatto partire Meego era sdc, e, per conseguenza, la scheda SDHC dove è stata installata la distro è sdd. Ora, quando riavvieremo Meego dalla schedina SDHC, si prevede che la chiavetta dove c'era la live (sdc) sarà scollegata. Per cui la SDHC verrà riconoscita dal bios come sdc e non più come sdd. Un casino vero? È più facile farlo ;)

    Fstab

    Una volta avviata la live di Meego potrete andare in applicazioni -> strumenti di sistema -> terminale


    datevi i comandi di root con
    su
    e digitate la password, che nella live è "meego".

    Ricordate che il fstab che dobbiamo cambiare è quello della scheda sdhc, quindi dobbiamo cercarlo nella cartella media, spostiamoci allora con questo comando
    cd media
    diamo quest'altro per vedere le due partizioni
    ls
    Niente panico! Per questo passo la schemata e queste istruzioni vi aiuteranno:
    Per complicare le cose meego ci fa vedere gli uuid (quell'odiosa serie di numeri) Ma niente paura. Una di quelle sequenze è la partizione /boot e l'altra è quella /root. Per scoprirlo basta usare il tasto TAB per l'auto-riempimento e cercare dove si trova il file fstab. Quindi, seguite questa procedura sul terminale:
    ged[premete TAB] /med[premete TAB]/[primi-numeri][premete TAB]/etc/fst[Premete Tab]
    se l'ultimo TAB fa l'auto-completamento allora siete nella partizione giusta, altrimenti riprovate con l'altra serie di numeri. Dovrebbe venire un comando del genere:
    gedit /media/[odiosa-serie-di-numeri]/etc/fstab

    Una volta dentro al fstab dovrete solo modificare le righe di root e quelle della partizione boot. e poi salvare


    nel mio caso ho dovuto fare da così:
    /dev/sdd2 / btrfs defaults,relatime,nodatasum 1 1
    /dev/sdd1 /boot ext3 defaults 1 2
    a così:
    /dev/sdc2 / btrfs defaults,relatime,nodatasum 1 1
    /dev/sdc1 /boot ext3 defaults 1 2
    L'idea è di scalare una lettera. Se il vostro netbook ha un solo disco fisso, probabilmente troverete sdc e dovrete cambiarle in sdb.

    Grub

    Arriviamo al bello, ripetendo la precedura con fstab, ma questa volta con l'altra partizione in media (l'altra serie di numeri) dovremo entrare nel grub, qui chiamato extlinux.conf.
    Per farlo basta questo commando:
    gedit /media/[l'altra-odiosa-serie-di-numeri]/extlinux/extlinux.conf

    Una volta dentro dovrete cercare la parte che incollerò in seguito, e aggiungere il parametro rootdelay=8, e cambiare il percorso di root d'accordo coi cambiamenti che avete fatto in fstab. Così:
    label meego
    menu label MeeGo (2.6.33.3-11.1-netbook)
    kernel vmlinuz-2.6.33.3-11.1-netbook
    append ro root=/dev/sdc2 quiet vga=current rootdelay=8
    menu default

    Visto che ci siamo sugerisco pure di mettere il parametro elevator=noop a fianco rootdelay, verrebbe così:
    append ro root=/dev/sdc2 quiet vga=current rootdelay=8 elevator=noop

    Ci siamo! ora salvate e andate in pace ;)
    Spegnete premendo il pulsante d'avvio del netbook, togliete la chiavetta usb e fatte tranquilamente il boot dalla chiavetta SDHC.

    15 commenti:

    1. Appena avrò un pochino di tempo da dedicarci l'istallerò sicuramente su di una sdhc (presa appositamente).
      La tua guida mi servirà sicuramente, good job Santiago!

      RispondiElimina
    2. Grazie m0rphy! ;) se hai problemi dici pure... ti dico che ad ottobre dovrebbe uscire la 1.1, appena so qualcosa lo comunico o aggiorno la guida. Ma tieniti attento che se rispettano i tempi esce a momenti.

      RispondiElimina
    3. Allora farò bene a restare sintonizzato su queste frequenze :D

      RispondiElimina
    4. @m0rphy
      Più di quanto tu possa immaginare! ;)

      RispondiElimina
    5. @Doc

      Che messaggio subliminale :D

      RispondiElimina
    6. Rilasciato Meego 1.1!
      http://repo.meego.com/MeeGo/releases/1.1/netbook/images/meego-netbook-ia32/

      Appena posso do un'occhiata ;)

      RispondiElimina
    7. @Santiago
      Ho letto la release note, hanno usato zypper come package manager... Cmq non ho trovato nulla per le connessioni UMTS, appena ho un attimo la provo.

      RispondiElimina
    8. ho provato la versione 1.1 sul 901, brutte notizie, non funziona il wi-fi -.-
      sicuramente il kernel che porta non ha i moduli, indagherò, ma nel frattempo non riesco neanche a recensirlo visto che non mi lascia navigare :(

      RispondiElimina
    9. azz grande delusione così però

      RispondiElimina
    10. azz inviato senza finire di scrivere sorry
      dicevo delusione perchè il 901 non monta mica schede problematiche almeno quelle....

      RispondiElimina
    11. okokok dopo una ricerca ho trovato la soluzione, ora la lascio qui e poi aggiornerò la guida a dovere.

      http://forum.meego.com/showthread.php?t=1756&highlight=EEEPC

      OT, PS: per Phoenix, una domanda, per caso ti è arrivato quel file che ti ho inviato? quello di cui parlavamo? perché non mi hai più risposto allora mi è venuto il dubbio.

      RispondiElimina
    12. non mi è arrivato nulla sant
      pure con milo all'inizio non arrivavano messaggi.
      C'è qualcosa che devo fare per attivare la ricezione?

      RispondiElimina
    13. nelle impostazioni ho selezionato ricevi messaggi of course :D

      RispondiElimina
    14. Sai che non ne ho idea... :/ sei tu però il follower che ho nella Tana del Coniglio, no? quello che si chiama Phoenix Fire. Adesso mi sto preoccupando non vorrei avere inviato quello ad un impostore!! :D

      Comunque, la cosa migliore è se ci scambiamo le mail, per fare una cosa sicura manda la tua mail al indirizzo che trovi nella scheda chi siamo, cosi ci contattiamo in privato.

      RispondiElimina
    15. sono io sono io :D ora ti mando l'email

      RispondiElimina

    Chiunque può commentare. Anzi, siete altamente incoraggiati a commentare

    Se avete una miglioria o qualche consiglio che pensiate migliori la guida sarete i benvenuti. Vi sarà riconosciuto onore e verrete citati in modo doveroso. Non esitate a comunicarci dubbi e/o critiche. Le migliori guide sono quelle che si fanno insieme, ed è questo lo spirito che vogliamo mantenere.

    NOTA BENE: Se avete critiche riguardo alla gestione di questo blog potete inviarle al nostro indirizzo: netbookteam [at] gmail [dot] com. Chiediamo quindi di farle in modo privato, per non generare confusione nelle discussioni tecniche che si trovano qui nei commenti. Grazie.