sabato 2 ottobre 2010

Moblin, Meego e tutta l'allegra tribù...

Anche io sono un Moblin...
Probabilmente molti di voi avranno già sentito parlare di Nokia, Intel e delle mirabolanti interfacce grafiche studiate appositamente per i nostri cari netbooks. Boot alla velocità della luce, video dai colori abbacinanti e dalle mascotte discutibili, ma purtroppo ad oggi abbiamo solo molte promesse ed un paio di distribuzioni, Moblin prima e Meego a seguire, che hanno più il sapore di un "prossimamente", nulla che possa competere con una vera distribuzione linux corredata di tutto punto, visto l'utilizzo a 360 gradi che spesso e volentieri si fa dei netbooks.
Quindi ci rassegnamo ad aspettare? Direi proprio di no, dato che OGGI vi mostro come avere il futuro sul vostro net preferito...




Con i semplici passaggi che vi indicherò tra breve, vedremo come installare le GUI che ci interessano su varie distro. Prima qualche premessa: entrambi i DE si basano sulle gtk "gnomiche" e sulle Qt di Nokia (base di KDE), rendendo l'integrazione con le varie applicazioni piuttosto buona. Tuttavia i progetti sono abbastanza nuovi e sempre in divenire, quindi consiglio di avere sempre e comunque un DE d'appoggio in modo da poter avere un'interfaccia grafica disponibile in caso di problemi.

FEDORA
Per la distro sponsorizzata da RedHat abbiamo due alternative possibili, in base ai nostri gusti ed allo stato di partenza.

Nei repo di Fedora 13 "Goddard" ci sono i pacchetti di Moblin, il primo progetto di una GUI dedicata ai netbooks. In realtà è piuttosto simile al più recente Meego e l'integrazione con F13 è matura ed ormail consolidata.

Per avere Moblin su un'installazione di Fedora già presente, basterà lanciare da terminale il comando:
su -c 'yum install @moblin-desktop'
Una volta installato possiamo riavviare.
Nel menù sessione del GDM o del KDM troveremo la voce Moblin-UX, basterà selezionarla e loggarsi per vedere una Fedora in salsa Moblin.

L'altra strada che possiamo seguire è quella di installare da zero la "moblin-spin" di Fedora che potete trovare qui
http://spins.fedoraproject.org/moblin/

Il processo di installazione è identico a quello che trovate nella mia guida quindi non ci sono accorgimenti particolari da seguire

Con la prossima release di Fedora, "Laughlin", sarà disponibile la spin con Meego ed i relativi pacchetti nei repo.

OPENSUSE
Per la distro verde la questione è un po' più spinosa, visto che parliamo di un work-in-progress. Cmq per quelli che vogliono sperimentare, qui troviamo le iso aggiornate di Opensuse 11.3 con interfaccia Meego
Proprio in questi giorni è stata rilasciata la versione 1.0 di Smeegol ovvero Suse Meego Linux.
http://download.opensuse.org/repositories/Meego:/Netbook/images/iso/

Anche qui il procedimento per la creazione di una pennetta usb live è quella che potete trovare qui
 
Installare l'interfaccia su Opensuse preesistenti invece risulta ad oggi problematico, dato che sia da terminale che con i celeberrimi "one-click-install" del Build Service di Suse la procedura non va a buon fine, a causa di dipendenze mancanti.
Con il rilascio della versione 1.0 hanno risolto anche il problema dipendenze, qui trovate il one-click-install con cui installare l'interfaccia su OpenSUSE 11.3 già esistenti
http://download.opensuse.org/repositories/Meego:/Netbook/openSUSE_11.3/GoblinUI.ymp

Rimango a disposizione per chiunque voglia segnalare come installare Moblin/Meego sulla propria distro preferita!

7 commenti:

  1. very interesting quando avrò tempo devo vedere su arch come va il tutto

    RispondiElimina
  2. @Phoenix Fire
    Ciao Phoenix, purtroppo su arch il progetto è stato semi-abbandonato, è un peccato.

    Tuttavia ad ottobre esce un aggiornamento massiccio per Meego. La versione 1.1
    magari qualcuno lo mette su AUR.

    RispondiElimina
  3. personalmente nn mi sento soddisfatto ne esteticamente ne in funzionalità da meeGo, se guardiamo le interfacce per smartphone e per tablet, tutto cambia in meglio, decisamente più affascinanti e promettenti....

    ho provato più volte moblin e meego in beta e stabile ma io nn la userei su un netbook...... vedremo più avanti

    RispondiElimina
  4. @Valantin
    Sicuramente è un modo diverso di gestire il desktop con grosse potenzialità... Come dico nel post, oggi Meego liscia è poco più di un prototipo.

    RispondiElimina
  5. @AlfiereNero Si un modo differente ma a mio parere non più semplice, ovviamente dipende anche dalle persone, però io lo trovo dispersivo e poco pratico.... e sopratutto ci si può fare troppo poco.... mentre la versione tablet e per smartphone che ho visto in video mi sono sembrate veramente belle come stile, e pratiche, ovviamente usandole potrebbe cambiare l'impressione, ma a primo impatto mi sembrano meglio riuscite di meeGo, che secondo me potrebbe dare molto più

    RispondiElimina
  6. @Santiago
    ciao santi XD grazie dell'info mi hai risparmiato una ricerca
    starò tuned per il futuro allora

    RispondiElimina
  7. Aggiornata la sezione OpenSUSE, dopo il rilascio della versione 1.0 di Smeegol

    RispondiElimina

Chiunque può commentare. Anzi, siete altamente incoraggiati a commentare

Se avete una miglioria o qualche consiglio che pensiate migliori la guida sarete i benvenuti. Vi sarà riconosciuto onore e verrete citati in modo doveroso. Non esitate a comunicarci dubbi e/o critiche. Le migliori guide sono quelle che si fanno insieme, ed è questo lo spirito che vogliamo mantenere.

NOTA BENE: Se avete critiche riguardo alla gestione di questo blog potete inviarle al nostro indirizzo: netbookteam [at] gmail [dot] com. Chiediamo quindi di farle in modo privato, per non generare confusione nelle discussioni tecniche che si trovano qui nei commenti. Grazie.