giovedì 2 settembre 2010

Montare la cache sulla Ram

Per rendere il nostro portatile più scattante, con forse anche un lieve miglioramento della durata della batteria, può valere la pena di mettere i vari logs in ram. È un'operazione semplicissima, ma si raccomanda di applicarla se si dispone di una quantità di ram congrua, ad esempio un giga.

Operiamo dunque in questo modo:
# nano /etc/fstab
ed aggiungiamo in fondo le seguenti linee
tmpfs /tmp     tmpfs defaults,noatime,mode=1777 0 0
tmpfs /var/log tmpfs defaults,noatime,mode=1777 0 0
tmpfs /var/tmp tmpfs defaults,noatime,mode=1777 0 0
I passi successivi saranno
  1. disabilitare il servizio dei logs
  2. pulire le directories
  3. riavviare il servizio dei logs
Quindi
# /etc/init.d/sysklogd stop
# rm -rf /tmp/*
# rm -rf /var/log/*
# rm -rf /var/tmp/*
# mount -a
# /etc/init.d/sysklogd start
Ovviamente, in questo modo, ad ogni riavvio perderemo i nostri logs. Per salvarli, un modo semplicissimo è farne un bel backup ogni tanto con
rsync -av /var/log/* ~/saved_logfiles

A questo punto, possiamo anche apportare una piccola modifica a Firefox, per renderlo più scattante.
Nella barra indirizzi, apriamo la pagina about:config, proseguiamo al messaggio che compare e quindi, cliccando con il destro sulla pagina, selezioniamo nuova > stringa. Impostiamo dunque il nome
browser.cache.disk.parent_directory
e diamogli un valore come
/tmp/mozilla
Riavviamo dunque il programma.

FONTE

---------------------------------

by Doc, last modified 31 August 2010

11 commenti:

  1. volevo attuare le migliorie doc ma in /etc/init.d/ non ho sysklogd... quindi per ora mi resta mozzata... ho messo le tre righe in fstab, poi ogni volta che installo pacchetti mi dice che /var/log non esiste

    RispondiElimina
  2. @Alessandro
    La guida è molto antica e, in linea di principio, molte cose saranno cambiate da allora.

    Comunque, la guida va ancora bene in generale.
    Ovviamente, se guardi le righe suddette, è ovvio che /var/log non esiste, poiché lo hai messo in ram.
    Ricorda che questa guida era stata concepita per eeepc con ssd, in cui è meglio fare scrivere il meno possibile sui dischi.

    Se non vuoi il problema dei logs, basta che non aggiungi la stringa
    tmpfs /var/log tmpfs defaults,noatime,mode=1777 0 0

    Non hai syslogd? Poco importa! Francamente, non so nemmeno io se ce l'ho attualmente sulla mia macchina. Per esempio, sul mio fisso con Debian Stable, non ce l'ho! ;-)
    Alla fine, per rendere effettive le modifiche, basta riavviare!

    Ciao

    RispondiElimina
  3. @Alessandro
    Mi sa che sysklogd è stato sostituito da rsyslog.
    Prova a dare il comando con rsyslog e fammi sapere.

    RispondiElimina
  4. si c'è rsyslog in /etc/init.d/

    poi quando do
    /etc/init.d/rsyslog stop
    Rather than invoking init scripts through /etc/init.d, use the service(8)
    utility, e.g. service rsyslog stop

    Since the script you are attempting to invoke has been converted to an
    Upstart job, you may also use the stop(8) utility, e.g. stop rsyslog
    rsyslog stop/waiting
    ale@hpcompaq:~$ rm -rf /tmp/*
    rm: impossibile rimuovere "/tmp/kde-root": Permesso negato
    rm: impossibile rimuovere "/tmp/ksocket-root": Permesso negato

    come procedere?

    RispondiElimina
  5. @Alessandro
    1) quei comandi vanno dati da root o da sudo
    2) usi debian, non è vero? Quale ramo? Non è che usi un'altra distro?

    RispondiElimina
  6. @Doc
    uso ubuntu lucid con kde, non è proprio kubuntu perché un giorno di follia convinto dai convincenti post di santiago ho piallato gnome e messo kde. Si, che scemo, avevo dimenticato di dare i comandi con sudo... comunque se è tutto andato a buon fine lo vedo dal fatto che il notebook dovrebbe essere un tantino più scattante vero?

    RispondiElimina
  7. @Alessandro
    Ora mi è tutto più chiaro!
    Non uso da anni ubuntu, ma credo che esso usi un sistema di avvio diverso da Debian (upstart, appunto), o almeno da quello che Debian usa di default.

    Avrai un sistema più scattante, ma perderai "memoria" dei logs. Personalmente, sconsiglio di mettere i logs in ram, se hai un pc con un normale HD.
    Personalmente, io monto su ram solo /temp, che comprende anche la cache di Firefoc, Thunderbird e Chromium.

    RispondiElimina
  8. si, ho un hard disk normale... quindi è meglio se quelle tre righe su /etc/fstab non le metto per niente?

    RispondiElimina
  9. @Alessandro
    In tutti i pc con HD, io sono solito mettere solo queste righe:

    tmpfs /tmp tmpfs defaults,noatime,mode=1777 0 0
    tmpfs /var/tmp tmpfs defaults,noatime,mode=1777 0 0

    RispondiElimina
  10. @Doc
    ho fatto come mi hai suggerito, ma ora dopo ogni volta che aggiorno da terminale o installo un pacchetto mi dice che /var/log/apt manca

    RispondiElimina
  11. @Alessandro
    Ovvio! L'hai messa sulla ram!!!!

    Rileggi, o anzi leggi il mio precedente commento!

    RispondiElimina

Chiunque può commentare. Anzi, siete altamente incoraggiati a commentare

Se avete una miglioria o qualche consiglio che pensiate migliori la guida sarete i benvenuti. Vi sarà riconosciuto onore e verrete citati in modo doveroso. Non esitate a comunicarci dubbi e/o critiche. Le migliori guide sono quelle che si fanno insieme, ed è questo lo spirito che vogliamo mantenere.

NOTA BENE: Se avete critiche riguardo alla gestione di questo blog potete inviarle al nostro indirizzo: netbookteam [at] gmail [dot] com. Chiediamo quindi di farle in modo privato, per non generare confusione nelle discussioni tecniche che si trovano qui nei commenti. Grazie.