lunedì 27 settembre 2010

Per un pugno di pixel e per qualche pixel in più

Scommetto che tutti voi possessori di netbook, per quanto amiate i vostri piccoli portatilini, vi siete chiesti almeno una volta come sfruttare al meglio la superficie dei vostri schermi da 7, 9, 10 e, perchè no, anche 11 e 12 pollici.
Quella che sto per andare a proporvi è la mia personalissima lista di tips, chicche, applicazioni e trucchetti alla quale ricorro per sentirmi davanti ad un 20 pollici anche quando uso il netbook.

Preciso che i consigli seguenti sono pensanti per l'ambiente GNOME.

1. GNOME Color Choser

Strumento spesso snobbato, dimenticato, ignorato e sottovalutato, questa piccola applicazione è al contrario secondo me il miglior strumento in assoluto per guadagnare spazio e pixel preziosi.
Infatti con due semplici click GNOME Color Choser permette di ridurre e "compattare" il nostro tema gtk in ogni aspetto, riducendo barre, caratteri e quant'altro.
Provarlo di persona è semplice. Installiamo GCC, ad esempio su Debian, con
# aptitude install gnome-color-chooser
lanciamolo e ci troveremo di fronte un'interfaccia con molte opzioni, ma per ottenere il risultato che interessa a noi basta andare in basso, alla voce "Profilo" e dal menù a tendina (ora impostato su "Nessuno") selezionare la voce "Compatto"...et voilà! cliccate su applica, attendete qualche secondo ed il risultato sarà sotto i vostri occhi in tutta la sua compattezza!
Per i più scettici, eccone la prova:
Esempio con il famoso tema elementary, prima e dopo una "dose" di GCC
Come detto sopra, GCC permette molte altre opzioni, cromatiche e non, e se ne avete voglia (e sapete cosa fate) provate a giocarci un po'...ma per l'ottimizzazione del netbook quanto detto è più che sufficiente! Io, sinceramente, non so farne a meno.
Aggiungo inoltre che grazie al profilo compatto otterremo un "dimagrimento" notevole anche senza rinunciare alla dimensione 10 dei fonts di sistema, vantaggio non da poco a mio avviso, trovando i font a 9 pesanti, alla lunga, per la vista.

2. Eliminare un pannello di GNOME e ricorrere a DockbarX

Capirai...che gran consiglio! Capaci tutti!
Certo, non lo metto in dubbio...ma come fare a condensare gli strumenti e le potenzialità di due pannelli in uno solo? Proviamoci.

Il problema più evidente nell'usare un pannello solo risulta presto essere l'elenco finestre che ben presto, con tre o quattro applicazioni aperte, si porterà via quasi l'intero pannello. Possiamo ovviare con DockbarX, una innovativa applet per il pannello di GNOME che permette di visualizzare le finestre aperte sotto forma di icone, di fissare le applicazioni preferite nel pannello (come se fosse una dock) e di passare agevolmente tra più finestre della stessa applicazione! Il tutto condito da un'ottima resa grafica e eye-candy che non guasta mai.
La possiamo scaricare dalla pagina del progetto su Gnome-look (dove potete trovare altre info, ad esempio su come ottenere temi extra) oppure, su Debian tramite l'HADRET'S PPA: il repository per il Debianista che non deve chiedere mai.
L'effetto risultante sarà questo:

ben più accattivante, ma, soprattutto, compatto, rispetto al tradizionale:

Nello screenshot con la DockbarX ho anche sostituito la classica barra dei menù di GNOME, quella con le tre voci "Applicazioni", "Risorse", Sistema", con il più compatto menù principale di GNOME, presente di default e aggiungibile al pannello come qualsiasi altra applet. Questo è un barbatrucco vecchio come il mondo, ma sempre meglio ricordare.

Ora che abbiamo ottimizzato il pannello, però, scommetto che vogliamo di più: infatti lo spazio recuperato è molto ed a meno di non aprire una cinquantina di finestre contemporaneamente, rimarrà ancora molto spazio nel pannello. Come sfruttarlo? Semplice!

3. Utilizzare le Window Applets e togliere le decorazioni alle finestre massimizzate

Le Window Applets sono una coppia di applets per il pannello di GNOME pensate per l'ottimizzazione dello spazio a video. Le possiamo reperire su Gnome-look.
Scarichiamole, installiamole o compiliamole (su Debian vanno benissimo i .deb per Ubuntu) e aggiungiamole entrambe (Window-Buttons e Window-Title) al nostro pannello.

UPDATE 27-10-2010: l'ultima versione delle Window Applets, la 0.2.8, non funziona più sulle nostre Debian per un problema di dipendenze...indovinate chi ha ovviato al problema? Ma certo, il solito, grandissimo Hadret!
Dunque, ora, per installarle dobbiamo ricorrere all'HADRET'S PPA: ed installarle con
# aptitude install gnome-window-applets
Saranno così pronte per essere aggiunte al nostro pannelo!

A cosa servono? Un confronto visivo ve lo spiegherà meglio di cento parole:
OpenOffice, massimizzato sul 9 pollici con le Window Applets in azione 
Interessante, vero? Io le trovo così utili che le uso anche sul portatilone da 15 pollici. Sostanzialmente, Window-Title permette di avere il titolo della finestra nel pannello, Window-Button permette di inserire nello stesso pannello i pulsanti minimizza, massimizza chiudi.
Precisazione: lo stesso autore su gnome-look segnala due importanti avvertenze:
    - l'utilizzo combinato con Emerald è afflitto da un bug che comporta il crash delle applets;
    - per avere subito le Applet da aggiungere al pannello bisogna riavviare il pannello con il comando "killall gnome-panel"

Queste caratteristiche permettono di rinunciare a cuor leggero alle decorazioni delle finestre...ma come eliminarle? Abbiamo due alternative.
  1. Compiz: questo window manager permette l'eliminazione della decorazione per le finestre massimizzate...per impostarlo, sarà sufficiente fare click destro su Window-Button -> Preferenze -> Behavior -> mettiamo la spunta su Hide Compiz Decoration For Maximized Windows
  2. Maximus: so bene però che molti, me compreso, non amano attivare il pesante Compiz sui piccoli netbook. Metacity (il window manager di default di GNOME) purtroppo però non presenta un'opzione analoga. Ho cercato a lungo e l'unico compromesso l'ho trovato ricorrendo a Maximus.
    Installiamolo su Debian con
    # aptitude install maximus
    e riavviamo la sessione. Ora ogni volta che apriremo una finestra questa sarà automaticamente massimizzata e non decorata.
    Per disattivare l'auto massimizzazione, premiamo alt+F2, digitiamo gconf-editor ed andiamo al percorso Apps -> Maximus e mettiamo la spunta alla voce no-maximize
    In questo modo, le finestre verranno semplicemente non decorate quando massimizzate, ma non verranno massimizzate automaticamente all'apertura.
    Purtroppo parlavo prima di compromesso poichè Maximus non è impeccabile nè tanto meno privo di bug: il più evidente porta alla scomparsa occasionale del pannello di GNOME quando si chiudono le finestre (per farlo ricomparire, è necessario dare il focus ad una nuova finestre, io richiamo velocemente la finestra di dialogo di Kupfer). La cosa è sopportabile, ma molto fastidiosa: sto cercando delle soluzioni o delle alternative e se qualcuno ne conosce, si senta in dovere di farmelo sapere :)

    UPDATE IMPORTANTE: ho finalmente trovato una soluzione alla "sparizione" del pannello di Gnome! Il problema infatti si presenta solamente se abbiamo attivato il compositing di Metacity.
    Per ovviare, disabilitiamo il compositing, aprendo gconf-editor e togliendo la spunta al percorso Apps > Metacity > General > compositing_manager.
    A questo punto, abbiamo due alternative: o rinunciamo al compositing (ma avremo un desktop davvero bruttino, non avremo notifiche in trasprenza, non potremo usare una dock, ecc.) oppure come vi consiglio ricorriamo al compositing per altra via, installando xcompmgr.
    Su debian lo possiamo installare con:
    # aptitude install xcompmgr
    ora non dobbiamo far altro che aggiungerlo alle applicazioni d'avvio (semplicissimo, Nome: xcompmgr; Comando: xcompmgr) ed il gioco è fatto! Avremo finestre a tutto schermo senza decorazioni, compositing attivo e compiz a prender polvere in cantina!

4. Installare Nautilus-Elementary

Questo è un trucchetto facile facile e scommetto già ben noto a molti di voi...Nautilus-Elementary permette di guadagnare qualche pixel verticale nel file manager predefinito di GNOME. Per installarlo su Debian, ancora una volta, ricorriamo all'HADRET'S PPA: il repository per il Debianista che non deve chiedere mai.
Per tutti coloro i quali hanno vissuto sulla luna nell'ultimo anno e non sanno di cosa sto parlando ecco l'effetto garantito da Nautilus-Elementary:


AGGIORNAMENTO: per tutti gli utenti Arch Linux, il buon amico Phoenix Fire (che ringrazio di cuore) ci segnala che tutti i pacchetti citati in guida sono presenti su AUR senza problemi, con l'unica differenza del Nautilus Elementary che su Arch dispone proprio di un pacchetto di nome nautilus-elementary.


Questo è tutto quel che posso consigliarvi per quanto riguarda l'ambiente GNOME! Ci sarebbero poi varie estensioni per Firefox, la più importante delle quali, a mio avviso è la Compact Menu 2, ma direi che per oggi abbiamo già fatto abbastanza, lottando per un pugno di pixel e per qualche pixel in più :)
Spero di esservi stato utile!

77 commenti:

  1. Non uso Gnome comunque un gran bell'articolo Pocio,questi tipi di triks mi affascinano sempre...

    RispondiElimina
  2. nn sò se ho sbagliato io qualcosa,(nn penso) ma nautilus-elementary non è più nel repo, qualcuno può confermare?

    RispondiElimina
  3. @Valantin
    Devi aggiornare tutto nautilus: cf
    $ apt-cache policy nautilus
    nautilus:
    Installato: 2.30.1-1
    Candidato: 2.30.1-1
    Tabella versione:
    2.31.1+elementary-1.9 0
    700 http://hadret.rootnode.net/debian/ unstable/main amd64 Packages
    2.30.1-2 0
    700 http://ftp.it.debian.org/debian/ sid/main amd64 Packages
    *** 2.30.1-1 0
    800 http://ftp.it.debian.org/debian/ testing/main amd64 Packages
    100 /var/lib/dpkg/status
    (dal mio squeeze).

    RispondiElimina
  4. @Valantin

    Confermo quanto detto da doc...questa è l'unica pecca del nautilus-elementary...non è un pacchetto a sè stante, da installare con un ipotetico "aptitude install nautilus-elementary", ma si tratta solo di librerie patchate che vanno a sostituire quelle originali di nautilus!

    @Lazy: grazie mille!

    RispondiElimina
  5. Ottimo! DockbarX mi è sempre piaciuto... Tra l'altro ho recentemente scoperto che esiste una applet molto simile in Xfce, installata di default. Chissà chi ha ispirato chi... :D :D

    RispondiElimina
  6. ok perfetto :P io cercavo nautilus-elementary XD
    nn sò cosa faccia di preciso gnome-color-choser ma io per risparmiare spazio tiduco la grandezza dei font delle finestre e mi trovo abbastanza bene :)

    RispondiElimina
  7. grande pocio ottimi consigli stasera prendo il mio caro eeepc è gli faccio fare la dieta XD

    RispondiElimina
  8. @Valantin GCC fa la stessa cosa, ma secondo me in modo migliore e va più a fondo, cambiando anche alcuni valori del tema gtk e permettendo una migliore ottimizzazione! Provare per credere: gli effetti ottenuti sono facilmente reversibili, sia riselezionando "Nessuno" come profilo, sia eliminando la stringa "include .gtkrc-2.0-gnome-color-chooser" dal file .gtkrc-2.0 presente nella home ;)

    @Phoeniz Fire: fammi sapere come va la cura dimagrante e come ti trovi, ci tengo ;)

    RispondiElimina
  9. @AlfiereNero comunque DockbarX si può mettere anche sul pannello xfce, no?

    RispondiElimina
  10. @Milozzy
    In teoria si, c'è un applet di xfce che permette di usare le applet di gnome sul pannello. Però non ho mai provato, come ti ho detto c'è un applet nativa che fa quasi la stessa cosa...

    RispondiElimina
  11. fatto tutto pocio ho mantenuto i caratteri a 10 e cmq un dimagrimento c'è stato
    una info per gli arcieri
    tutti i pacchetti richiesti sono presenti su aur senza problemi
    per nautilus ricordo che il pacchetto, al contrario di debian, è proprio nautilus-elementary

    per quanto riguarda le windows applet sul link di gnome-org ci sono 2 FAQ che potresti riportare direttamente in guida
    1)Con emerald c'è un bug che le porta al crash(bug presente anche su arch)
    2)Per avere subito le applet da aggiungere al pannello bisogna riavviare il pannello (comando killall gnome-panel)

    dove trovo qualche bel tasto per window button??

    RispondiElimina
  12. @Phoenix Fire
    Ottimo Phoenix! Ieri giocando con mint (sid l'ho rimpicciolita da tempo e non me lo ricordavo più) ho notato anche io che con GCC si riesce ad ottenere "un dimagrimento" senza rinunciare alla dimensione 10 dei font...e secondo me è davvero ottimo, poichè trovo che settati a 9 rendano, alla lunga, la lettura un po' pesante.

    Grazie per le ingo pro arcieri, le segnalerò in guida ringraziandoti;)

    Per i bug, farò presente, grazie del suggerimento ;)

    Per avere temi aggiuntivi vai su Gnome-loon.org e nel campo di ricerca scrivi "window applets": tra prima e seconda pagina ti risulteranno alcuni bei temi, tra cui Elementary, dust inverted, varie versioni e colorazioni di Ambiance (Ambiance-X, in azzurrino, è ottimo per Arch), sorbet ed il mio preferito in assoluto, ottimo per i pannelli scuri, WoW.

    Grazie di nuovo per l'aiuto ed il commento! ;)

    RispondiElimina
  13. Grazie per la guida, mi ha fatto guadagnare un bel po' di spazio. L'unica cosa che ho deciso di non utilizzare è maximus, perchè non lavora per niente bene, fa sparire la barra troppe volte. Quindi per questo ho optato a fare in modo che la barra sia a scomparsa in alto e lo spazio lo guadagno così.
    Comunque complimenti per il sito è molto interessante!

    RispondiElimina
  14. @Pietro
    Innanzitutto grazie per i complimenti!
    Per maximus, purtroppo, hai ragione...anch'io mi sono stufato...sto cercando di capire se c'è una soluzione alla sparizione della barra (forse basta mettere una regola di esclusione delle voci del gconf-editor?) ma non ho ancora trovato niente.
    Per questo, al momento, mi tengo compiz, in configurazione minimale e pochissimi plugin attivi...

    RispondiElimina
  15. @Milozzy
    Alla fin fine, compiz dà solo problemi.
    Purgato del tutto dal mio 701 (7 pollici!!!) e godo!!!!

    RispondiElimina
  16. @Doc

    ho capito, ma se voglio qualla funzione me lo devo tenere finchè non trovo un'alternativa. In configurazione minimale, non mi sta dando troppi problemi.

    RispondiElimina
  17. @Doc
    Ciao Doc!

    Quanta memoria fissa si recupera a purgare compiz?

    @Milozzy
    Confermo che con gconf-editor puoi decidere quali applicazioni escludere: http://uppix.net/c/9/4/76b06bb1d24fda027761b664b1e24.png

    RispondiElimina
  18. @Herr Affe ciao grandissimo!
    Grazie della conferma, ma sai per caso se per quella via si può in qualche modo ovviare al problema della scomparsa del pannello? Ma soprattutto, anche tu usi maximus? riscontri lo stesso bug confermato anche da Pietro al commento #13?

    RispondiElimina
  19. @Herr Affe
    Io so solo che si risparmia in salute mentale! Ah! Ah! Ah! Ah! Ah! Ah! Ah!

    Anzi, se vuoi aggregarti al gruppo, sei il benvenuto. Nessun impegno: puoi scrivere qualche cosa quando puoi e vuoi!

    RispondiElimina
  20. @Doc
    Dalla risata demoniaca non sembrerebbe :/... diavolo tentatore!!! :)

    @Milo
    Non l'avevo mica capito che avevate problemi con la gnome-panel!!!
    Comunque no, mai avuto problemi, va tutto alla grande, anzi... andava, visto che da 2 mesi uso solo OB :D

    RispondiElimina
  21. @Herr Affe Accidenti, e perchè a noi no invece? Azz! ti ricordi qualche settaggio particolare, qualche impostazione particolare, niente di niente che possa essere utile per indagare?
    Usavi per caso, in associato, la window-picker-applet?

    RispondiElimina
  22. @Milozzy

    Ecco si, usavo qualche applet che mi portava i menu nella gnome-applet. Insoma Mac style ;)
    Altro non ricordo, hai visto lo screenshot che ti ho postato?

    RispondiElimina
  23. @Herr Affe sì sì ho visto....bah! che strano!

    RispondiElimina
  24. Domani lo proverò nuovamente, magari con gli ultimi aggiornamenti la situazione si è instabilizzata :(

    RispondiElimina
  25. @millozzy
    piccolo OT salutami tanto pocio mi dispiace sia dovuto andarsene ma credo abbia fatto molto bene visto il trattamento

    RispondiElimina
  26. Migliorato l'articolo, grazie ai suggerimenti ed indicazioni di Phoenix fire che ringrazio nuovamente.

    RispondiElimina
  27. Ho provato nuovamente Gnome e maximus, ma confermo che tutto funziona!
    Tu dici che è dovuto all'applet che utilizzo insieme a Maximus? Non capisco il perché però :/

    Ciao!

    RispondiElimina
  28. @Herr Affe Accidenti, non capisco proprio! Mi diresti il nome esatto dell'applet che usi tu? forse un'incompatibilitò tra maximus e le window applet? Meno male che Pietro ha confermato che non sono un visionario.

    Nel frattempo, grazie mille dell'aiuto.

    RispondiElimina
  29. Trovato il window applet che uso io: http://gnome-look.org/content/show.php/Window+Buttons+Applet?content=103732 ;)

    Ciao!

    RispondiElimina
  30. @Herr Affe che sono esattamente quelle consigliate nell'articolo :D

    Quindi abbiamo la stessa identica configurazione...il mistero s'infittisce. Che possa dipendere da tema GTK o Metacity?

    RispondiElimina
  31. Oooops!
    Non mi ero accorto che erano le stesse :P

    Farò un altro salto su Gnome e ti dirò i temi da me usati... Ma io son più per la tesi Doc, cioè che compiz è un po' capriccioso e imprevedibile a volte!

    RispondiElimina
  32. @Herr Affe Herr, ti trovo distratto! :)Maximus serve proprio per non usare compiz, ma bensì Metacity. Maximus fornisce la possibilità di togliere la decorazione alle finestre a pieno schermo, caratteristica che il solo Metacity non presenta.

    RispondiElimina
  33. Come faccio ad attivare la DockbarX?
    Se aggiungo l'applet ad un pannello mi rimanda questo errore:
    Il pannello ha riscontrato un problema durante il caricamento di «OAFIID:GNOME_DockBarXApplet».

    RispondiElimina
  34. aggiunto il repo ed installata da gestore pacchetti (dove ovviamente mi ha chiesto di installare anche le dipendenze).

    RispondiElimina
  35. @Anonimo Accidenti ricordo che in passato era successo qualcosa del genere anche a me, ma da tempo ormai dockbarX non mi dava più problemi...
    Se non ricordo male, ai tempi, il problema si verificava solo con un determinato tema, quindi prova, tramite le preferenze, a cambiare il tema di dockbarX e vedere se funziona.

    non dovesse essere, dai nel terminale

    dockbarx_factory.py run-in-window

    questo comando farà partire (o al limite crashare) dockbarX in finestra, ma così almeno avremo un output del terminale da analizzare.

    RispondiElimina
  36. DockbarX preference non funziona.
    Ho dato il comando che mi hai suggerito e questo è l'output:

    ** (dockbarx_factory.py:16735): WARNING **: Trying to register gtype 'WnckWindowState' as enum when in fact it is of type 'GFlags'

    ** (dockbarx_factory.py:16735): WARNING **: Trying to register gtype 'WnckWindowActions' as enum when in fact it is of type 'GFlags'

    ** (dockbarx_factory.py:16735): WARNING **: Trying to register gtype 'WnckWindowMoveResizeMask' as enum when in fact it is of type 'GFlags'
    Traceback (most recent call last):
    File "/usr/bin/dockbarx_factory.py", line 26, in
    import dockbarx.dockbar
    File "/usr/lib/pymodules/python2.6/dockbarx/dockbar.py", line 37, in
    from groupbutton import *
    File "/usr/lib/pymodules/python2.6/dockbarx/groupbutton.py", line 33, in
    from windowbutton import WindowButton
    File "/usr/lib/pymodules/python2.6/dockbarx/windowbutton.py", line 29, in
    from common import ODict, Globals, compiz_call
    File "/usr/lib/pymodules/python2.6/dockbarx/common.py", line 25, in
    import xdg.DesktopEntry
    ImportError: No module named xdg.DesktopEntry

    RispondiElimina
  37. @Anonimo Sarò onesto, purtroppo non mi dice nulla.
    Tentiamo questa via: mi controlli la presenza nel tuo sistema di questi pacchetti? python-wnck, python-gnomeapplet, python-keybinder and python-numpy.

    Puoi controllare in un sol colpo con aptitude search python-wnck python-gnomeapplet python-keybinder python-numpy

    RispondiElimina
  38. @Milozzy
    Grazie mille per la collaborazione, ecco il risultato del search:
    -
    i A python-gnomeapplet - Python bindings for the GNOME panel apple
    i A python-keybinder - registers global key bindings for applica
    i A python-numpy - Numerical Python adds a fast array facili
    p python-numpy-dbg - Fast array facility to the Python languag
    v python-numpy-dev -
    p python-numpy-doc - NumPy documentation
    i A python-wnck - Python bindings for the WNCK library

    RispondiElimina
  39. @Anonimo
    Hai installato python-xdg?

    RispondiElimina
  40. @Anonimo
    Cf. http://www.planetblur.org/hosted/awnforum/index.php?shard=forum&action=g_reply&ID=947&page=2

    RispondiElimina
  41. @Doc

    Zio canterino era proprio quello!
    Grazie Doc, sempre un passo avanti.
    ^_*

    RispondiElimina
  42. @Anonimo uno si da tanto da fare e poi arriva doc e risolve tutto in 2 minuti!! :D:D:D
    Bene così, sono felice che tu abbia risolto ;)

    RispondiElimina
  43. Ah.. Un'ultima cosa poi non vi stresso più...
    Per aggiungere nuove applet come faccio?

    RispondiElimina
  44. @Anonimo Nessuno stress ma se ti va esci dall'anonimato così ci capiamo meglio :P

    Cosa intendi con l'aggiungere nuove applet?

    RispondiElimina
  45. Walker_Boh01/10/10, 23:19

    Errore mio..
    Pensavo che si potevano aggiungere applet alla dockbar ma è sufficiente metterle nel pannello.
    Devo ancora creare il profilo, comunque ci conosciamo da tempo. ^^

    RispondiElimina
  46. @Walker_Boh
    Ah sì sì! Se vuoi una dock con applet, allora ti consiglio di dirigerti su AWN ;)

    Bentrovato Walker ;)

    RispondiElimina
  47. Toh! Walker! Ciao ;)

    @Pocio
    Non sapevo che era più indicato per Metacity... Comunque così posso avere le finestre senza decorazione automaticamente quando le massimizzo. Forse spippolando sul compiz potevo ottenere lo stesso?!

    In ogni caso abbiamo capito che il colpevole è metacity e non il povero compiz!!! :D:D:D:D:D

    RispondiElimina
  48. quanta gente che passa da queste parti è Walker??
    herr come detto in guida compiz ha proprio l'opzione di maximus integrata quindi se hai compiz sul sistema puoi "elegantemente" correggere il "problema" diversamente bisogna ricorrere al buon vecchio Max e a questo suo problema XD
    @millozzy
    che ci vuoi fare il doc è il doc XD

    RispondiElimina
  49. @Herr Affe

    Certo che puoi farlo direttamente con cmpiz e non serve nemmeno spippolare troppo con le opzioni o con il ccsm. Ti riporto l'estratto dell'articolo che ne parla:
    Compiz: questo window manager permette l'eliminazione della decorazione per le finestre massimizzate...per impostarlo, sarà sufficiente fare click destro su Window-Button -> Preferenze -> Behavior -> mettiamo la spunta su Hide Compiz Decoration For Maximized Windows

    ;)

    RispondiElimina
  50. @Walker_Boh
    mi sono ricordato di una cosa: dockbarX non possiede vere e proprie applet, ma è possibile comunque integrarla con una feature molto interessante: possiamo installare zeitgeist e dockbarX si integrerà con esso, elencandoci i documenti recenti delle applicazioni pinnate su dockbarX! Non male ;)

    RispondiElimina
  51. @Milozzy
    puoi spiegarti meglio??nel senso cosa fare per farlo e cosa fa XD

    RispondiElimina
  52. @Phoenix Fire
    Come fare: molto semplice, basta installare il pacchetto zeitgeist sul proprio sistema (su Debian, nel repo di Hadret si trova la versione più aggiornata)

    Cosa fa: esempio, se apro OO Writer, portandomi sulla sua iconcina su DockbarX e facendo click destro, ora nel menù contestuale, oltre alle solite voci ce ne saranno due nuove: "Recente" e "Più Usati" che è facile intuire cosa proporranno.

    A scanso d'equivoci e per semplicificare, ho fatto uno screenshot: http://oi54.tinypic.com/4jqsg1.jpg

    RispondiElimina
  53. ottimo grazie (avrei dovuto capire cosa era visto che su 7 c'è già una cosa simile)

    piccola aggiunta al discorso dei pacchetti su arch
    nautilus elementary, al contrario degli altri che si trovano tutti su aur, si trova su un repo esterno archlinuxfr, quello che però molti attivano per installare lo stesso yaourt e usare aur

    RispondiElimina
  54. VITTORIA!!!
    La discussione con Herr è stata illuminante e mi ha fatto venire un'idea...che si è rivelata esatta!
    Maximus fa a cazzotti con il compositing di metacity! Il problema della "sparizione" del pannello avviene solo se si attiva il compositing di Metacity, atto quasi dovuto per avere un desktop decente se si rinuncia a Compiz!
    Soluzione? disattivare il compositing di metacity e fornirlo tramite xcompmgr!
    A quel punto, maximus non da nessun problema e rimaniamo comunque molto leggeri!

    Aggiungo un appunto in guida!

    RispondiElimina
  55. mini OT
    ma con metacity è possibile attivare effetti di trasparenza reali?? (mi farebbe comodo per il terminale più che altro)

    RispondiElimina
  56. @Phoenix Fire se intendi menù trasprenti tipo quelli che si ottengono con Compiz, che io sappia non è possibile con il solo metacity. Tuttavia, per il terminale non serve nulla di esterno ed è sufficiente agire nelle preferenze del profilo.

    RispondiElimina
  57. @Milozzy
    per il terminale senza compiz è una trasparenza finta qualsiasi cosa c'è sotto si vede solo lo sfondo

    RispondiElimina
  58. @Phoenix Fire
    non so dirti col pure Matacity, ma ho appena controllato e con xcompmgr la trasparenza del terminale è effettiva!

    RispondiElimina
  59. Per Maximus ho fatto come descritto nell'update e finalmente la barra funziona e non sparisce più! Grazie di tutto, siete dei grandi!!!

    RispondiElimina
  60. @Pietro
    Ottimo Pietro! Ricordando che avevi confermato il problema, dopo aver trovato la soluzione speravo proprio passassi a leggere l'update!

    Grazie dei complimenti, ma sono immeritati...come vedi i vostri feedback sono altrettanto importanti! ;)

    Buon Maximus :)

    RispondiElimina
  61. @Milozzy

    I nostri feedback sono importanti, ma chi fa la maggior parte del lavoro siete voi! :-)
    Comunque non vedo l'ora che tu faccia la guida su come ottimizzare graficamente Firefox, io ho già installato compact menu 2 e ho recuperato ancora un po' di spazio. Qualche tempo fa avevo installato meerkat, una estensione che serviva proprio per ottimizzare graficamente Firefox nei netbook, purtroppo non è compatibile con le ultime versioni del browser.

    RispondiElimina
  62. Ciao Pietro! se cerchi di ottimizzare Firefox graficamente puoi installare Tiny Menu e Hide Caption Title Bar. Sul mio blog ho fatto una guida per utilizzarli ad inizio Agosto.

    Me n'ero scordato, ma volendo, Milo, se vuoi mettere quelle dritte anche in questa guida fallo pure ;)

    Comunque Pietro stavamo pensando di fare una cosa per i browser quindi rimani nei paraggi ;)

    RispondiElimina
  63. @Santiago

    Il link si può mettere, non c'è problema...ma Tiny Menu fa la stessa identica cosa che fa compact menu 2, l'estensione che segnalo nell'articolo e Hide caption title bar diventa del tutto superflua se si usano window applet e maximus (che fanno per ogni finestra a e applicazione quel che Hide Caption Title Bar fa per FF).

    RispondiElimina
  64. @Milo
    non avevo messo il link perché non avevo voglia di cercarlo XD XD
    Ma quindi Firefox ha smesso di fare a cazzotti con Maximus?? Allora ho capito male sorry. :)

    Quindi diciamo che se si vuole ottimizzare ancora più spazio su firefox basterebbe cambiare ad un tema più sottile e spostare i pulsanti a mano. C'è pure un plugin che serve per accorciare la barra di navigazione e mettere altri pulsanti sopra. Basta cercare navigation bar.. purtroppo lo usavo molto tempo fa.

    RispondiElimina
  65. Parlando di FF, consiglio di provare questo tema: http://browse.deviantart.com/?qh=&section=&q=firefox+elementary#/d30bb6h
    prima di installarlo disattivate tutte le estensioni per l'ottimizzazione a video poichè questa skin ha tutto ciò che serve: un compact menù suo, l'unione del tsto reload con il tasto termina ed un look bello compatto! Consigliatissimo!

    RispondiElimina
  66. @Milozzy
    è molto compatto ma a dire la verità mi ritrovo con ben 2 tasti reload più un tasto termina :O

    RispondiElimina
  67. nella guida si dice di cliccare in basso sulla voce profilo di gnome-color-chooser, il problema e' che la parte bassa di tale programma (come del resto anche di altri) non mi compare nello schermo....come posso fare???

    RispondiElimina
  68. @daniele
    Sposta verso l'alto la finestra, tenendo premuto il tasti sinistro del sorcio ed il tasto alt.

    Benvenuto fra di noi anche a te.

    RispondiElimina
  69. @daniele
    doc mi ha anticipato, fai come dice lui e vedrai, applicando il profilo compatto non avrai più di questi problemi ;)
    Benvenuto anche da parte mia

    RispondiElimina
  70. Segnalo che l'ultima versione delle Window Applets, la 0.2.8, non è più installabile su Debian per un problema di dipendenze. I problema è che la 0.2.7 è anche difficilmente reperibile...ma non è un problema! Il grande Hadret ha inserito il pacchetto gnome-window-applets nel suo PPA ed ora è questa la via consigliata per la loro installazione. Grazie Hadret!

    Ho aggiornato la guida di conseguenza.

    RispondiElimina
  71. piccolo aggiornamento ho provato a fare tutto senza compiz e se ti va propongo un piccolo consiglio per l'avvio dei programmi in arch (e non so se ciò vale anche per le altre distro) sul wiki si consiglia di modificare xprofile aggiungendo semplicemente
    xcompmgr -parametri &
    maximus &

    RispondiElimina
  72. @Phoenix Fire

    Sì Phoenix la soluzione con xcompmgr al posto di Compiz è sicuramente la più indicato in un netbook!
    Non conoscendo per nulla Arch (ahimè) non ho ben capito di cosa mi parli...vorresti scrivere le istruzioni dettagliate per arch? Se sì, apprezzo molto! Scrivi pure qui sotto nei commenti o manda via email, come sei più comodo, e non mancherò di aggiungere la tua nota all'articolo.

    RispondiElimina
  73. scrivo qui almeno se dico fesserie mi potete correggere

    allora xprofile è un file che serve per eseguire comandi all'inizio della sessione di X

    quindi dicevo per arch (e non so se anche per altre distro esiste questo file) è più conveniente (o anche solo più pulito) inserire l'avvio dei 2 programmi da li che da altre parti, nulla toglie però di fare altrimenti. Era solo una mia opinione per sfruttare questo file imho utilissimo visto che esegue il tutto prima ancora di caricare il DE

    RispondiElimina
  74. @Phoenix Fire

    Ottimo Phoenix, ora ho capito, grazie!

    RispondiElimina

Chiunque può commentare. Anzi, siete altamente incoraggiati a commentare

Se avete una miglioria o qualche consiglio che pensiate migliori la guida sarete i benvenuti. Vi sarà riconosciuto onore e verrete citati in modo doveroso. Non esitate a comunicarci dubbi e/o critiche. Le migliori guide sono quelle che si fanno insieme, ed è questo lo spirito che vogliamo mantenere.

NOTA BENE: Se avete critiche riguardo alla gestione di questo blog potete inviarle al nostro indirizzo: netbookteam [at] gmail [dot] com. Chiediamo quindi di farle in modo privato, per non generare confusione nelle discussioni tecniche che si trovano qui nei commenti. Grazie.